I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Sicilia in mano agli impresentabili

  • 26


di Giancarlo Cancelleri

Oggi volevo parlarvi della vicenda Genovese junior. Capita spesso in questi giorni che sto un po' più a letto e che Elena mi viene a svegliare e mi dice: “Amore, ne hanno indagato un altro. È successo anche stamattina. L'ennesima persona che avevamo inserito nella lista degli impresentabili, perché lo era suo padre. I capi di imputazione  e le condanne che a Francantonio Genoese erano state date (per distrazione di fondi europei) erano relativi alle gestione di fondi pubblici. Noi avevamo detto che era moralmente sbagliato candidarlo, avevamo invitato Forza Italia e Nello Musumeci a prendere le distanze e a non candidare persone di questo tipo perché sicuramente avrebbero rappresentato qualcosa di poco edificante. Stamattina arriva la notizia che l'hanno indagato. Sono indagati Genovese padre e Genovese figlio, il deputato neo eletto è indagato per riciclaggio, auto riciclaggio, sottrazione fraudolenta di beni.

Ci sono i tre gradi di giudizio, ma in questi casi io tengo care le parole di Piercamillo Davigo. Quando Davigo era presidente dell'associazione nazionale Magistrati,  a Floris, che gli chiedeva se un politico indagato si dovesse dimettere, rispose: “No, lo dovrebbe dimettere il suo partito, in maniera da dare la possibilità a noi di processare cittadini normali”. È quello che la politica dovrebbe fare in queste occasioni, come fa il Movimento 5 Stelle, che in questi casi mette la persona alla porta. Questo è quello che i partiti dovrebbero fare. Non siamo immuni, ma si può uscirne bene quando non  si fanno sconti a nessuno. Il vero tema è un altro:  qua manca il governo.

Leggo sui giornali di litigi continui per assessorati, con le scelte fatte col manuale Cencelli senza mettere sul piatto le competenze, stanno ragionando di posti, qui non è la Sicilia messa al centro, è la poltrona messa al centro, la Sicilia sta sprofondando ancora. Quando dicevo che avevamo il governo pronto io lo dicevo per davvero. Vi ricordate quando Virginia Raggi aveva il problema che non riusciva a trovare uno o due assessori, quanta campagna mediatica di merda che hanno buttato addosso i partiti, i giornali e ogni giorno il tg1? Ho conosciuto più cose di Roma in quei giorni che in tutta la mia vita, ed ho 42 anni. Ma dove sono qui giornali quei giornalisti, quei grandi editorialisti ora che sono passati 15 giorni e non si conosce il nome di un assessore. Se fosse stata la nostra giunta ci avrebbero aperto ogni giorno i telegiornali, Noi avremmo avuto invece già tutti e 12 gli assessori e io giorno 7 sarei andato a Saponara a parlare col sindaco per rassicurarlo che gli avremmo dato i soldi per risolvere i problemi della frana che causò tre morti e per la quale la Regione e lo Stato non hanno fatto niente dopo sette anni.

Oggi là c’è un sindaco che è una gran persona, io ci sarei andato con l'assessore. Sarei andato ad Acate, dove c’è stata una calamità per la quale gli agricoltori chiedono indennità. Musumeci non c’è andato. Sarei andato a Troina e a Mussomeli a guardare la qualità delle strade e a cominciare a mettere in piedi una viabilità credibile, una regione credibile,. Questi invece stanno parlando di poltrone, ancora. L'altro  giorno Micciché, che è quello che detterà la linea politica, diceva a Musumeci: “prima insediamo il Parlamento e quindi eleggiamo il presidente, (perché Miccichè vuole fare il presidente), e dopo nomini il governo”. Sarebbe la prima volta che un parlamento si insedia senza conoscere gli assessori, sarebbe uno scandalo. Musumeci invece vuole fare il governo e poi eleggere il presidente del parlamento, ma Musumeci non  si fida, teme un colpo basso. Sono queste le cose che leggiamo sul giornali, non leggiamo la storia dell'istituto per geometri di Caltanissetta, dove è caduto il soffitto, Noi ci saremmo andati con l'assessore, il problema è che qui l'assessore non c'è.

Comunque andiamo avanti,  non vogliamo piangerci addosso, andiamo  avanti convinti che questo è un altro gradino che ci porterà al governo della nazione, poi le regioni ce le prenderemo tutte, faremo un ottimo risultato a Roma con Roberta Lombardi, che è bravissima,  ma lo faremo perché il Movimento sta crescendo ovunque. Mi dicono di non mollare ma io non ne ho nessuna intenzione,  entreremo in 20 con l'elmetto, come l'abbiamo avuto da cittadini. Il giorno che ci insedieremo vi chiameremo per accompagnarci al parlamento, come 5 anni fa. Partiremo dai Quattro canti, sarà bello perché lo faremo in nome del popolo sovrano, non ci andiamo in nome dei voti di Francatonio Genovese o dei voti comprati a 50 euro, io ci vado per voi, per un popolo fiero che ha liberamente scelto di votare qualcuno: 722 mila  persone che non conosco tutte e che abbraccio idealmente.

Voglio parlarvi pure di un'altra cosa. Avete letto che c'è in ballo la presidenza dell'Assemblea Regionale, devono essere eletti infatti il Presidente e il Vicepresidente: stanno facendo già il traccheggio Forza Italia e il Partito Democratico si stanno mettendo d'accordo non per risolvere i problemi della Sicilia, ma  per tenere fuori il Movimento 5 Stelle dall'ufficio di presidenza dell'ARS, sapete perché? In quell’ufficio di Presidenza si decidono i vitalizi, gli stipendi dei deputati regionali, si decidono le pensioni privilegiate e vergognose che scattano dopo 4 anni e mezzo e tutta una serie di privilegi che riguardano il palazzo più costoso tra i consigli regionali d'Italia: 150 milioni di euro l'anno.

Noi avevamo la ricetta non solo per fare calare il costo, da 150 a 70 milioni, spostando le pensioni e facendo tutta una serie di passaggi e rispettando il personale dell'assemblea, che è valido e che ho avuto il piacere di conoscere,  ma soprattutto,  se entreremo la  dentro  (è una promessa che ho fatto in campagna elettorale e io ho il vizio di mantenere le promesse), lo faremo presentando la “legge 800A”. Noi li vogliamo abolire i vitalizi e dimezzare gli stipendi dei deputati regionali ed è lì dentro che si fa, ed è per questo che non ci vogliono fare entrare. Riusciranno a fare questa cosa vergognosa di mantenere fuori il primo gruppo di opposizione, che non si è mai fatta in 70 anni di storia di Assemblea Regionale Siciliana? Se è il governo dell'imbroglio , delle cose indicibili, potrebbero anche farlo. Però se ne devono assumere la responsabilità politica, perché noi andremo a raccontare a tutti che non si discutono i vitalizi e  i privilegi vergognosi di quel palazzo, perché qualcuno ha fatto un traccheggio senza dare la possibilità a 20 persone oneste di entrare in consiglio di presidenza. Saranno loro contro di noi.

Non lo so come andrà a finire. Lo sto chiedendo pubblicamente, noi chiediamo la presidenza dell'assemblea regionale. O la vicepresidenza. Comunque chiediamo di entrare nell'ufficio di presidenza dalla porta di ingresso  e non barattando voti con nessuno. Dobbiamo andare dentro perché ci spetta, perché lo vuole il popolo, che ha deciso che il Movimento 5 Stelle dovesse avere una affermazione elettorale grandissima. Fra l'altro il regolamento interno dell'assemblea regionale dice che l'ufficio di presidenza deve essere formato rispecchiando quella che è la composizione del parlamento regionale perché è composto secondo il volere del popolo. È chiaro che chi ha 20 deputati debba avere più posti. Vedremo cosa succederà in questa legislatura. Musumeci ha la responsabilità di decidere cosa far diventare questa legislatura e la sua  presidenza, se farne la fotocopia del governo Crocetta  o farne qualcosa di diverso.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Nov 2017, 15:55 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: cancelleri, genovese, impresentabili, m5s, musumeci, sicilia



Lettera aperta al Presidente Macron

  • 161

macronpres.jpg



di Luigi Di Maio

Egr. Sig. Presidente Macron,

il Movimento 5 Stelle avrà modo di raccontarLe e spiegarLe chi siamo davvero, cosa vogliamo e come vediamo il futuro dell’Europa e dell’Italia nello scenario internazionale.
Probabilmente l’opinione che Lei si è venuto via via costruendo nei confronti della prima forza politica italiana è influenzata da una forte propaganda da parte di certo giornalismo e dalle cose che Le riferiscono i politici italiani che provengono dai partiti tradizionali, quegli stessi partiti che sono in crisi di rappresentanza in tutta Europa e che Lei ha sconfitto nettamente alle presidenziali del maggio scorso con una formazione giovanissima, "En Marche".

 
(continua...)

23 Nov 2017, 09:52 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (161)

Azzardo: il governo inganna Regioni e Comuni

  • 90

barettaslot.jpg

di Giovanni Endrizzi

Il Governo esce allo scoperto in difesa delle multinazionali dell’azzardo. Dopo il rinnovo senza gara della concessione per i 'gratta e vinci' nel decreto fiscale, un affare miliardario per Lottomatica, mette nel mirino le leggi regionali che vietano l’offerta di azzardo vicino a chiese, scuole, luoghi sensibili: leggi rivelatesi efficaci nel proteggere la popolazione e perciò invise alle concessionarie del settore.

 
(continua...)

22 Nov 2017, 12:50 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (90)

Whistleblowing: a Roma è già realtà

  • 70

virigtvdimar.jpg


di Virginia Raggi - Sindaca di Roma

Al fianco dei lavoratori onesti e contro coloro che si assentano ingiustificatamente. Per la prima volta il Campidoglio ha avviato il licenziamento di una lavoratrice dell’ufficio anticorruzione, in seguito alla segnalazione di collega sulle continue assenze ingiustificate. Si tratta dell’applicazione del whistleblowing, ovvero della denuncia da parte di altri lavoratori opportunamente verificata da controlli successivi.

 
(continua...)

22 Nov 2017, 10:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (70)

Tari, ora chiarezza sui rimborsi. Il MoVimento non molla

  • 103

IMG_20171121_164042_252.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Vi ricordate la storia della TARI che avete pagato in più denunciata qualche giorno fa dal nostro portavoce Giuseppe L'Abbate? Bene. Il MoVimento 5 Stelle aveva ragione su tutta la linea. E lo stesso ministero dell’Economia, nell’incipit della sua circolare di chiarimento, dà atto al MoVimento di aver portato alla luce gli errori clamorosi nell’applicazione della Tari da parte di molti comuni. Una vittoria, in particolare, per il nostro Giuseppe, firmatario dell’interrogazione che il 18 ottobre scorso ha fatto emergere gli abusi a danno di molti cittadini nel calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti

 
(continua...)

21 Nov 2017, 16:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (103)

Buona #FestaDegliAlberi

  • 52

festaakahb.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi si celebra la Giornata Nazionale degli Alberi e vogliamo dire grazie. Grazie agli oltre 5.000 volontari di più di sessanta Comuni che domenica scorsa, in tutta Italia e senza bandiere politiche - perché gli alberi e l’aria sono un bene comune - hanno iniziato a mettere a dimora 23.701 alberi. Qui potete vedere tantissime foto della giornata caricate su Facebook.

 
(continua...)

21 Nov 2017, 10:13 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (52)

#Decimoriparte: abbattiamo il lungomuro di Ostia

  • 131

giuliana.jpg

di Giuliana Di Pillo, presidente del Decimo Municipio di Roma

Il #Decimoriparte con i cittadini e per i cittadini, all'insegna dell'onestà e della voglia di cambiamento. L'effetto MoVimento 5 Stelle sul territorio c'è stato e ci ha fatto vincere, così come l'effetto Raggi, che è stato determinante. Ora ci aspetta una grande responsabilità e un compito importante: ristabilire la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, dopo lo scioglimento del Municipio per mafia e i due anni di commissariamento. Questa vittoria dimostra che, correndo da soli, uniti dall'esclusivo interesse per la collettività, si vince contro destra e sinistra.

 
(continua...)

20 Nov 2017, 14:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (131)

Il MoVimento 5 Stelle continua a vincere a Roma #EffettoRaggi

  • 129

vinceancoroma.jpg



di Luigi Di Maio

I cittadini del decimo municipio di Roma hanno deciso di affidare a Giuliana Di Pillo il Governo del loro territorio. Sarà un ruolo importante per continuare l'azione di Virginia Raggi, della sua giunta e della sua maggioranza.

 
(continua...)

20 Nov 2017, 08:15 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (129)

#AlberiPerIlFuturo: facciamo respirare l'Italia

  • 65

dcdmalba.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi siamo a Milano con Davide Casaleggio per piantare gli alberi per il futuro. Quelli stanno lavorando tutto il giorno sono i nostri attivisti, in tutta Italia, i nostri eletti, i nostri parlamentari, consiglieri regionali. L'obiettivo è quello di continuare a coltivare quella che è la nostra principale stella: l'ambiente, i beni comuni. Ricordiamoci che è grazie ai beni comuni che si può assicurare la sopravvivenza dell'individuo, del cittadino e la sua qualità della vita.

 
(continua...)

19 Nov 2017, 13:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (65)

Biotestamento: un diritto per il Paese, un dovere del Parlamento

  • 39

testabiuoilan.jpg

di Silvia Giordano, portavoce MoVimento 5 Stelle Camera



In questi anni io e i miei colleghi abbiamo affrontato tantissime battaglie, ma una in particolare è diventata per me "La battaglia": l’approvazione della legge sul testamento biologico (tecnicamente le Dat, Disposizioni anticipate di trattamento).

 
(continua...)

19 Nov 2017, 10:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (39)

Gli imprenditori devono sapere che in Europa i partiti li tradiscono

  • 103

prexfiscaleu.jpg

di Tiziana Beghin, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa.



Forza Italia e Partito Democratico votano al Parlamento europeo contro gli interessi degli imprenditori italiani. Durante la prossima campagna elettorale, i politici faranno a gara a stringere le mani degli imprenditori, chiederanno il loro voto, rispolvereranno vecchi slogan per lusingarli. Da imprenditrice mi rivolgo a tutti gli imprenditori italiani. Giudichiamoli per i fatti. Giudichiamoli per quello che hanno fatto in questi anni. Oggi, eletta al Parlamento europeo con il MoVimento 5 Stelle, posso dire con certezza che i partiti italiani ci hanno tradito. Ecco due esempi:

 
(continua...)

18 Nov 2017, 10:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (103)

#SalviniIpocrita cambia voto per compiacere a Merkel e Berlusconi

  • 113

dencnlanlasalv.jpg


di Laura Ferrara, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa

Salvini prima sbraita contro i migranti economici poi accetta le riforme della Merkel. Aspettiamo ancora di sapere perché ha cambiato il voto sulla riforma "tedesca" del Regolamento di Dublino. Non può cavarsela con mezzucci da bar dello sport per cercare di nascondere la verità. Con la sua astensione si è persa l'occasione di cambiare una riforma che fa solo gli interessi della Germania. La Merkel lo aveva detto lo scorso 28 agosto: non voleva i migranti economici e così è stato. Nel mandato negoziale approvato dal Parlamento europeo c'è un silenzio tombale sugli irregolari che vengono abbandonati in Italia. Ecco le prove delle giravolte leghiste:

 
(continua...)

17 Nov 2017, 14:47 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (113)

Domenica piantiamo gli #AlberiPerIlFuturo anche a Milano con Luigi Di Maio e Davide Casaleggio

  • 38

alblsnbuba.jpg

di Luigi Di Maio

Domenica 19 novembre, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi che si celebra martedì prossimo, il MoVimento 5 Stelle rinnova il proprio impegno per la creazione di nuovi boschi urbani a Milano e in tutta Italia (qui tutti i dettagli, partecipate anche voi!).

 
(continua...)

17 Nov 2017, 09:52 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (38)

Tutti i post del mese di Novembre 2017